Nucleo Sommozzatori di Protezione Civile Massimo Fusetti

Dall’ anno 1997, data della sua costituzione, alcuni dei sommozzatori del Nucleo Fusetti, così chiamato in memoria di un caro, giovane amico prematuramente scomparso a seguito di grave malattia, hanno partecipato ai corsi per il conseguimento del brevetto di specialità di Operatore Tecnico Subacqueo di Protezione Civile presso il Centro Federale di Milano Idroscalo conseguendo successivamente il brevetto di istruttore e dall’ anno 1998 il Nucleo ha iniziato ad organizzare detti corsi in Piemonte, presso la base logistica del Lago Ripalta di Asigliano V.se che è divenuto dopo alcuni anni, il Centro Regionale Federale di formazione per sommozzatori di protezione civile; 11 sono i corsi organizzati ai quali hanno partecipato sommozzatori provenienti da tutto il Nord Italia. Nel corso degli anni il nucleo è intervenuto in occasione degli eventi calamitosi che si sono verificati nell’ anno 2000 a Trino V.se per la ormai tristemente famosa alluvione, in Val Soana e nel territorio vercellese (Cigliano- Santhià) per ricerche di persone scomparse in fiumi e canali a seguito di sinistri stradali o per persone che si sono tolte la vita.

Il nucleo, facente parte del Coordinamento provinciale, ha partecipato alle operazioni di soccorso in occasione del terremoto d’ Abruzzo in due occasioni: la prima dal 17 al 24 aprile e nonostante la destinazione fosse Barisciano, vista la imprevista necessità, è stato dirottato a Tempera S. Angelo; la seconda a Barisciano dal 3 al 10 di luglio, dove hanno lavorato con i fantastici ragazzi di Gattinara e i meno ragazzi di Alessandria. Successivamente il Nucleo è intervenuto per emergenza alluvionale a Bocca di Magra (dicembre 2009), In Veneto a Casalserugo (novembre 2010) ancora in Liguria a Borghetto Vara (ottobre/novembre 2011) Nella Provincia di Vercelli a Trino V. se e ultimamente in Umbria per emergenza neve. Inoltre, sette operatori del nucleo hanno partecipato nel mese di maggio dell’ anno 2009, al corso di formazione per il monitoraggio delle Aste Fluviali organizzato dalla Regione Piemonte ed il Comando Regionale dei VVF, che si è tenuto nelle sedi provinciali dei VVf di Vercelli e Varallo Sesia e presso la sede operativa e addestrativa del nucleo, al Lago Ripalta di Asigliano V.se.

Attualmente è composto da 16 unità di cui 14 abilitate agli interventi in acqua e due di supporto logistico.

Il Nucleo dispone per i suoi spostamenti ed interventi di tre gommoni motorizzati con potenze variabili tra i 12 e i 40 CV, di un furgone Fiat Ducato 6 posti munito di gancio traino, di una imbarcazione in alluminio di mt 4,00 e una in vetroresina di mt 4,20, inaffondabili. Attrezzature subacquee come mute stagne e semistagne, bombole, gav, erogatori, manometri, profondimetri, illuminatori subacquei, lampade stroboscopiche, bussole, pinne, maschere e mascheroni gran facciale con comunicatore di superficie, compressori per la ricarica bombole tra cui un Coltri MCH 12 supersilenziato, un Bauer MCH 9, elettrici trifase e un Coltri MCH portatile a scoppio. Cime e corde per un totale di circa 1.200 mt per la costruzione di campi di ricerca e la messa in sicurezza degli operatori, moschettoni, grilli, corpi morti, ecc…ecc…

 

GUARDA I VIDEO DEL NUCLEO DI PROTEZIONE CIVILE “MASSIO FUSETTI”